lunedì 30 maggio 2016

Lettera per il Servizio del mese di Luglio



Car@, come triste consuetudine di ogni mese di giugno ci apprestiamo ad affrontare gli effetti della sconclusionata amministrazione della città che, per quanto commissariata, non ci riserva alcuna sorpresa.
Come gli anni scorsi siamo arrivati a giugno con poche certezze sul futuro dei servizi educativi e scolastici, pochissime per il mese di luglio, pressoché nessuna per l'avvio di settembre.
Ora ciò che ci sconforta maggiormente è constatare che, oltre che incompetenza e mancanza di cultura del mondo dell'educazione, comincia a palesarsi un vero e proprio disinteresse nei confronti del servizio e di ciò che rappresenta - accoglienza e accudimento, cura ed educazione dei più piccoli - e dei cittadini per cui questo servizio è irrinunciabile.
Vi invitiamo a riunirvi, nei comitati di gestione, a discutere e confrontarvi sul tema, a prendere parola in questa situazione penosa di agonia in cui il servizio si trova, per responsabilità non certo nostre, ma dalle quali non saremo del tutto esenti se non costruiamo nuovamente una rete tra di noi per comunicare con nuovi rapporti di forza con la politica e l'amministrazione.
Trovate di seguito una traccia di comunicazione con la quale potete comunicare direttamente il vostro disagio personale o raccogliere delle firme libere negli asili, contro l'organizzazione specifica del mese di luglio.
Cogliamo tutti l'occasione per riavviare un discordo collettivo, per ricostruire i comitati di gestione anche informalmente in attesa del nuovo a.s. 
Rivolgetevi pure a noi per qualunque dubbio, per mail 2015geronima@gmail.com
O tramite Facebook GeRoNiMa



https://docs.google.com/document/d/1QPsUqzSYWqVVrXzunY9eXObvX2l2RITECEsFqlksUck/edit?usp=sharing

giovedì 19 maggio 2016

Luglio per tutt@

Cari genitori,

anche per quest'anno il Dipartimento delle Politiche Educative e Scolastiche di Roma Capitale si appresta a limitare il diritto dei bambini e delle bambine a frequentare gli asili nido di Roma capitale nel mese di Luglio, ostacolando i genitori che avrebbero necessità di un supporto educativo e di accudimento anche all'inzio della stagione estiva.

Con la circolare del 4 maggio 2016, prot. 14116, infatti, il Dipartimento, prima di conoscere le richieste dei genitori per il servizio, afferma "l'impossibilità all'apertura di un numero di strutture superiore rispetto a quello assicurato negli anni precedenti".

Chiaramente tale approccio rischia di vedere esclusi numerosi bambini e bambine; tutto ciò è illegittimo, visto che il servizio nel mese di luglio deve essere garantito a tutte e tutti coloro che ne facciano richiesta, come espressamente citato nel bando generale di iscrizione al servizio e come dal Dipartimento stesso viene ribadito nella risposta alla nostra comunicazione dello scorso anno.

Per questo invitiamo tutti i genitori interessati a chiedere che il Servizio venga garantito con lo stesso livello qualitativo dei mesi precedenti e che si comunichi in maniera tempestiva alle famiglie quanto stabilito affinchè non si verifichino i disagi e gli inconvenienti degli anni passati.


lunedì 9 maggio 2016

Il silenzio assordante degli aspiranti candidati sindaco.

Ci dispiace vivamente di non poter pubblicare nessuna notizia sull'incontro di venerdì alla CAE con i candidati sindaco.
Parole vuote di contenuti, di conoscenza dei temi, di idee per risolvere i problemi, di visioni sul futuro. Vuoto.
Non hanno smosso nessuna coscienza nè quella di tante precarie che perderanno il lavoro, nè quella di genitori che vorrebbero vedere servizi educativi di qualità per i loro figli, nè quella di quanti gravitano nel mondo della pedagogia e che studiano quotidianamente per migliorare il benessere dei bambini e delle bambine nei nidi e nelle scuole dell'infanzia.
Appena possibile pubblicheremo l'integrale della ripresa video e audio dell'incontro perché fare dei riassunti sarebbe solo migliorativo di molti interventi ascoltati, ma crediamo necessario che si diffonda la chiamata a tutti i cittadini e le cittadine in tutti i territori che l'unica soluzione è l'impegno e la partecipazione di tutti.
Ci siamo autoconvocati in Consulta Permanente sull'infanzia 0/6 (titolo ancora provvisorio) e a breve cominceremo giornate di lavoro ma cominciamo a fare rete. Solo unendo le nostre forze e le nostre idee daremo voce e peso ai diritti dei bambini e delle bambine.

2015geronima@gmail.com

https://www.facebook.com/GenitoriRomaNidiMaterne/?fref=ts

Follow by Email